Ultima modifica: 28 maggio 2018

PTOF – Pianno Triennale dell’Offerta Formativa

Triennale dell’Offerta Formativa (PTOF)

2016/2019

Il PTOF è una delle novità più rilevanti contenute nella legge 107/2015 “La Buona Scuola”, ha durata triennale e potrà essere rivisto annualmente entro il mese di ottobre. Esso rappresenta il “documento fondamentale costitutivo dell’identità culturale e progettuale delle istituzioni scolastiche ed esplicita la progettazione curriculare, extracurriculare, educativa ed organizzativa che le singole scuole adottano nell’ambito della loro autonomia”.
La L. 107/2015 ha modificato  l’iter di preparazione del Piano dell’offerta formativa che sarà prima elaborato dal Collegio dei Docenti, sulla base degli indirizzi definiti dal Dirigente Scolastico e, successivamente, sarà approvato dal Consiglio di Istituto. Il nuovo Pof triennale dovrà prevedere ‘il fabbisogno dei posti comuni e di sostegno dell’organico dell’autonomia sulla base del monte ore degli insegnamenti, nonché del numero del numero di alunni con disabilità, fema restando la possibilità di istitutire posti di sostegno in deroga.

Il PTOF della nostra istituzione scolastica ne definisce l’impianto pedagogico, l’orientamento valoriale, l’itinerario procedurale. In esso i bisogni, le esigenze e le attese provenienti dal territorio vengono declinati in obiettivi, scelte metodologiche e curriculari, opzioni organizzative specifiche, al fine di sostenere e promuovere il successo formativo di tutti gli alunni. Il PTOF, pertanto, delinea il nostro “Progetto” di scuola, si configura come progetto culturale ed educativo sostenibile, sulla base di una pianificazione condivisa da tutta la comunità scolastica.  Esso traccia l’identità culturale della nostra scuola nell’esercizio della propria autonomia, coniuga le finalità del Sistema Nazionale d’Istruzione con i reali bisogni del contesto locale, esplicita le scelte educative, la progettazione curriculare, l’ampliamento dell’offerta formativa, le opzioni organizzative, nella dimensione della centralità dell’alunno e persegue le seguenti finalità:

Affermare la centralità della scuola nella società della conoscenza.

Innalzare i livelli di istruzione degli alunni e delle alunne.

Rispettare stili e ritmi di apprendimento di ciascuno.

Contrastare le diseguaglianze sociali, culturali e territoriali.

Prevenire e combattere la dispersione scolastica.

Realizzare una scuola aperta al territorio, punto di riferimento per tutta la Comunità.

Promuovere la ricerca, la sperimentazione e l’innovazione

ptof 2017-18.